Quali sono le più comuni forme di chirurgie estetiche? In questo articolo voglio concentrarmi esclusivamente su questo. In fin dei conti sono tante le donne (e anche molti uomini ormai) a ricorrere al chirurgo plastico Roma pur di apparire più belle.

Secondo gli esperti la rinoplastica è la più comune chirurgia estetica. E’ quell’intervento che va a sistemare e modellare forma e dimensioni del naso. Lo scopo è quello di renderlo così più armonico con il resto del viso. Un intervento simile può essere fatto della tipologia aperta, che è quella più invasiva perché il rimodellamento è di tipo distruttivo. C’è poi la tipologia chiusa dove l’intervento avviene dall’esterno. E’ meno invasivo ma anche meno preciso.

In base alla tipologia, quella aperta o quella chiusa, il prezzo cambia. A far salire o scendere il costo è anche la fama del chirurgo, la clinica, il numero di medici presenti all’operazione, lo standard di sicurezza etc. Il prezzo di solito va dai 3.000 ai 6.000 euro.

La seconda chirurgia estetica più comune è quella al seno. Ne esistono di vari tipi. Come:

  • Mastoplastica additiva, quella per aumentare le dimensioni del seno. E’ la più richiesta. Il costo va dai 4.800 ai 9 mila euro.
  • La mastoplastica riduttiva, per togliere una o più taglie. Scelto da chi ha un seno molto grosso e ha problemi di schiena per esempio. Il costo va dai 5800 ai 7500.
  • Mastopessi, cioè il rimodellamento e il risollevamento del seno. Il costo va dai 3800 ai 6500.

Per la mastoplastica occorre il ricovero di almeno un giorno.

La terza più comune è la chirurgia estetica degli occhi , specialmente tra le donne e gli uomini che hanno superato i 50 anni. Il nome tecnico è blefaroplastica. Rimodella gli occhi, eliminando le borse, aprendo lo sguardo o sollevando le palpebre. Il risultato è uno sguardo molto più giovane. Il costo può andare dai 1900 ai 4.500 euro. Varia in base a come viene effettuato l’intervento, se con il bisturi o con il laser. Quest’ultimo evita la presenza di cicatrici. Se il chirurgo deve intervenire sulle palpebre inferiori o superiori e molto altro.