Ci sono diversi sistemi che un valido idraulico Milano può adottare per poter libare gli scarichi che sono ostruiti da un accumulo di sporcizia, capelli, residui vari che impediscono all’acqua di scorrere via come dovrebbe. Spesso questi problemi sono tipici degli impianti che hanno ancora i vecchi tubi di metallo e in quelli senza l’auto spurgo, infatti sono spesso soggetti a problemi di questo tipo che richiedono l’intervento di un professionista del settore.

Metodo 1

Il primo sistema che si può utilizzare per liberare gli scarichi è quello di fare ricorso al vecchio stura lavandini: si tratta di una ventosa che l’idraulico posiziona sullo scarico del lavandino e, tenendo bloccato il foro di sicurezza, lo muove su e giù al fine di mandare sotto vuoto la tubatura. In questo modo, il groviglio di sporcizia risale il tubo e l’acqua torna a scorrere via senza stagnare nel lavandino.

Metodo 2

Un secondo sistema per togliere un groviglio di capelli, sporcizia e residui di sapone e dentifricio è utilizzare un filo dei ferro. In questo caso, l’idraulico Milano può prendere un filo di ferro e calarlo giù nel tubo. Alla sua estremità, il filo viene piegato per formare un specie di unico che raccoglie ogni traccia di sporco che si è incastrato, spesso in corrispondenza delle curve. Si tratta di un buon sistema che riesce però a raggiugere solo le ostruzioni che sono in prossimità dello scarico del lavandino.

Metodo 3

C’è anche un terzo sistema che un valido professionista del settore idraulico può adottare per liberare gli scarichi otturati. In certi casi, l’idraulico Milano può decidere di smontare il tubo che sta sotto e dietro al lavandino al fine di pulirli per bene e togliere ogni singola traccia di sporco. La maggior parte delle volte, l’ostruzione si forma nella prima curva e perciò basta smontare il tubo con l’apposita chiave per individuare il problema e liberare lo scarico facendo tornare l’acqua a scorrere come si deve.